A Pachino il Torrefano Resort, un’isola nell’isola

Nell’estrema punta meridionale della Sicilia, dove l’Italia e l’Africa si guardano, sorge Pachino. Qui, in frazione Portopalo di Capo Passero, dove il sole brucia le case, dove i tramonti infuocano il mare e l’aria di sale, nasce il Torrefano Resort. L’Italia è ricca di eccellenze e questo B&B ne è un esempio. Il mare si scorge all’orizzonte, quasi come se si potesse toccare con mano spalancando la finestra di una delle camere.

Tutto questo è stato messo in pausa dalla pandemia ma con l’incedere dell’estate, anche loro sono pronti a ripartire e ospitare chiunque voglia trovare il proprio angolo di mondo in questo lembo di Sicilia che profuma di pomodoro ciliegino fichi d’india.

Abbiamo voluto parlare con loro per farci raccontare la loro esperienza e la voglia di una nuova ripartenza. Nulla sarà come prima ma l’Italia che sa rimboccarsi le maniche sa come reagire e le parole di Simona Dancau, proprietaria della struttura.

“Io sono di origini rumene, mi sono innamorata di questa terra e ormai da 15 anni vivo qui dove mi sono creata una bellissima famiglia”, ci dice Simona con un sorriso.

Come avete affrontato la pandemia?
È stato un duro colpo. All’inizio della pandemia non pensavamo di riaprire questo anno. Erano troppe le paure e soprattutto le responsabilità. Però, nonostante tutto, abbiamo continuato a preparare la struttura, un po’ per passare il tempo, un po’ perché eravamo speranzosi in una ripresa.

Come state affrontando il post-Covid?
Ovviamente la paura c’è, abbiamo adottato tutte le misure di sicurezza non appena è uscito il decreto ma non prima, per paura che non si potesse ripartire.
Una volta uscite le nuove norme di sicurezza ci siamo adoperati, abbiamo chiamato il nostro fornitore di fiducia… Ed eccoci qui. Abbiamo cambiato tutti i prodotti, abbiamo rifatto un’altra volta la formazione, e abbiamo cambiato nuovamente il nostro metodo di lavoro. Ovviamente abbiamo tolto il buffet per le colazioni, questa non è una cosa di poca importanza, ma dobbiamo ripartire in sicurezza. Abbiamo creato, stampato e affisso tutte le nuove norme, reso disponibile il gel disinfettante, aumentato le distanze, indossiamo la mascherina e rispettiamo tante, tante nuove regole. La cosa più importante che ci ha spinti a riaprire, sicuramente, sono state le telefonate dei nostri clienti abituali che ci rassicuravano che loro non vedevano l’ora di tornare da noi.

Quali sono le peculiarità della vostra struttura e perché i visitatori dovrebbero sceglierla?
Perché ci troviamo in una terra bellissima! Perché da noi arrivi come ospite, non come cliente. Perché le stanze sono dotate di ogni comfort e se non vuoi andare al mare puoi rimanere in piscina. Perché ci troviamo in un punto strategico per andare nelle più belle spiagge della Sicilia sud orientale, come la spiaggia dell’isola delle Correnti, San Lorenzo, Vendicari o Calamosche.
La mattina si può andare al mare e di pomeriggio si possono visitare le città d’arte come Noto, Siracusa, Palazzolo Acreide oppure andare sulle tracce di Montalbano a Modica, Sicli, Ragusa, Donnalucata. Sono tutte città raggiungibili al massimo in un’ora di macchina.
Vicino vicino potrete cenare nella bellissima Marzamemi, un borgo incantato, a Portopalo di Capo Passero o a Pachino (la città del ciliegino).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...