Valdorcia Terre Senesi, la forza della tradizione

img_0615

Gabriella ed Antonio apparentemente non hanno nulla in comune. Toscana lei, calabrese img_0609-1lui. Vivace e chiacchierina lei, più taciturno e sornione lui. Una produce olio, l’altro vino. Gabriella qui è nata e qui ha sempre vissuto, Antonio invece si è innamorato di queste terre: queste distese colore pastello gli ricordano i campi di quando era bambino. Eppure, è proprio dalle cose così diverse che nascono gli esprimenti più buoni: come menta e cioccolato, come il risotto alle fragole o l’anatra all’arancia. Da questo connubio tra vulcanicità toscana e tradizione calabrese è nato Val d’Orcia Terra Senesi, un brand che ha fatto di questo angolo di Val d’Orcia il luogo ideale per creare eccellenze agroalimentari.

Antonio e Gabriella ci recuperano dopo le nostre peripezie img_0595in quel del fiume Orcia, ansiosi di incontrarci. Ci hanno tenuto compagnia tutto il tempo al telefono mentre meditavamo mosse degne di Indiana Jones e Tomb Rider. Quando arriviamo al Podere San Savino la tavola è imbandita di mille colori e prodotti di questa terra. Assaggiamo la fatica, i sogni e la bontà di questo progetto in ogni goccia d’olio, perdendoci nei calici di vino o in una ciambella appena sfornata. E’ un grande premio, dopo tanto cammino e qualche attimo di panico, essere sedute a questa allegra tavolata a sentire le storie di Podere San Savino: ne sono parte integrante i sacrifici della famiglia di Gabriella, le peregrinazioni di Antonio, le malattie delle piante, la nostalgia, i viaggi, i passanti, le piogge come la siccità.

Ma è soprattutto la terra che ci tengono a raccontarci. La cantina con il vino appena fatto dsc_5417che ci inebria di profumi dimenticati, la luce che si riflette nelle centinaia di bottiglie stipate e pronte all’uso, la balaustra a picco sulla Valle sino alle immense distese di vigna, i vicoletti scoscesi ed una vecchia chiesetta privata, i pavoni in amore, i cagnoloni addormentati al sole. Tutto qui sa di buono, di famiglia. Ed è tutta questa bontà che ritroviamo nel prodotti che assaggiamo.

Il brand Val d’Orcia Terre Senesi ha deciso di puntare sui marchi bio all’insegna img_0622dell’alimentazione sana, ma soprattutto di una forma di imprenditoria che sia in armonia con la natura, etica e sostenibile, perfettamente integrata all’interno del Consorzio Vino d’Orcia. Da questa filosofia nascono i pregiati Calipieno Orcia bianco, Riparosa Orcia rosato , Bucaccio Orcia , Ripario Orcia Sangiovese, Sornione Orcia Sangiovese Riserva , Scarabotti IGT Toscana rosso , ‘Nagocciola Orcia Vin Santo; tre diversi tipi di grappa lavorate artigianalmente e ottenute esclusivamente da vinacce della loro azienda, senza aggiunta di fecce, aromi o distillati di altra provenienza. Cosa dire invece del MiOlio? Prodotto fin dagli anni Novanta, raccolto con passione e con sistemi misti, per poi essere fatto decantare naturalmente.  Conservato in piccole preziose boccette, ci farà compagnia per tutto il viaggio, opportunamente protetto in tutto ciò di morbido che abbiamo negli zaini e prezioso alleato della nostra amatriciana di qualche giorno dopo.

Inutile dirlo, sono già vuote!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...