SESTO GIORNO: DA CORCIANO A RESINA

tappa-sei

24 settembre

Prima tappa: da Corciano a Piccione

Dopo la notte nella meravigliosa cornice delle Gorghe di Valmarino, le curve riprenderanno il cammino per la loro sesta tappa. Prima direzione, Terrioli: da qui, per motivi di sicurezza, raggiungeranno in bus prima Perugia (non temete! Non si tratta solo di una banale sosta, lo splendido capoluogo sarà l’arrivo del nostro tour!) poi, la suggestiva località di Piccione, immersa in campagne verdi e rigogliose, piccola capitale dell’eccellenza enogastronomica di cui la massima espressione è la salsiccia norcina.

Seconda tappa: da Piccione a Montelabate

Dopo un cammino di circa un ora, le Curve raggiungeranno uno dei centri più suggestivi dell’Umbria: Montelabate, conosciuta per la sua Abbazia di Santa Maria Val di Ponte, risalente al IX-X secolo. Il medioevale complesso benedettino è annoverato tra le architetture di tipo religioso più impressive del Belpaese: conserva,infatti, ancora i resti della chiesa romano-gotica dedicata a Santa Maria; al suo interno, di notevole importanza, il chiostro duecentesco e la cripta risalente all’XI secolo. Ciò che renderà questa sosta piacevole e indimenticabile non sarà solo la bellezza di questa architettura ma soprattutto il panorama nel quale è incastonata, costituito da vigne, cipressi e rigogliosi filari sparsi a perdita d’occhio.

Terza tappa: da Montelabate a Civitella di Benazzone

Dopo aver deliziato i loro occhi a Montelabate, le Curve proseguiranno per Civitella di Benazzone, famoso borgo medioevale abitato da poco più di 60 persone! Le Curve saranno trasportate come da una macchina del tempo indietro di secoli, approdando in un’altra dimensione, ai tempi di Re e Regine, come castellane 2.0. Ascoltare il cinguettio degli uccelli, ammirare la vita del borgo (che ancora oggi si svolge all’interno dell’antico castello medioevale) e affacciarsi sulla Valle Tiberina, con il miraggio di Assisi e Perugia in lontananza, regalerà alle Curve Italiane delle emozioni intense impossibili da dimenticare.

Quarta tappa: da Civitella di Benazzone a Resina

Un ultimo sforzo ancora e dopo circa cinque chilometri le Curve arriveranno in quella che sarà la loro sosta per la notte, ovvero l’Agriturismo il Torrente.Qui, nella verde cornice di Resina, incontreranno finalmente Cinzia e Sergio, due persone che hanno lasciato la propria “vita precedente” per dedicarsi completamente alla natura e ai suoi frutti come le more, i lamponi e lo zafferano. Ma la vera delizia di questo angolo incantato, dalle forme tipiche dell’abitazione umbra, sono i bellissimi esemplari di pastori maremmani e asinelli, che costituiscono  parte integrante della vita e dell’accoglienza di questa piccola azienda. Sarà con loro e con la loro storia che chiuderanno la giornata raccontando del perchè “tornare alla terra, non è tornare alla miseria, ma alla dignità e bellezza”.


Gli indirizzi

Str. Valmaggiore Badia Celestina 06134 Resina – Perugia (PG)

 

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...