Secondo giorno: da Castiglione d’Orcia a Montepulciano

screenshot-www google it 2016-08-07 12-25-2020 Settembre 2016

Prima tappa: Castiglione d’Orcia – Rocca d’Orcia

L’alba sulla Val d’Orcia non ha eguali e le Curve Italiane non possono perdere l’occasione di ammirare uno spettacolo come questo. Partiremo dall’Agriturismo Podere Casella Manetti non più tardi delle 4 del mattino: il nostro obiettivo è giungere in cima alla Rocca d’Orcia non più tardi dell’aurora, vogliamo vedere il sole che s’alza da queste colline, che le tinge d’oro mentre tutt’intorno regna il silenzio. Saranno circa 2 i km da compiere in questa prima tappa ma la bellezza di un nuovo giorno che nasce saprà ripagarci della levataccia.
Rocca d’Orcia risale al periodo etrusco e si erge su uno sperone roccioso alto più di 500 metri che domina la valle. L’attuale fortificazione e il relativo borgo, invece, con ogni probabilità sono stati edificati nel Basso Medioevo, prima dell’anno Mille.

Seconda tappa: Rocca d’Orcia – Ripa d’Orcia

Una tappa aggiunta in extremis, un cambiamento di itinerario improvviso che ci permetterà di visitare una delle aziende agricole più interessanti della zona. A Ripa d’Orcia, infatti, si trova l’azienda Valdorcia Terre Senesi, interamente votata alle produzioni bio: una filosofia aziendale che mira a promuovere i prodotti autoctoni, a valorizzare il territorio con coltivazioni di eccellente qualità. Tutti i prodotti di questa azienda sono iscritti ai consorzi di tutela del territorio: Consorzio d’Orcia e Consorzio dell’IGP Toscano su tutti. La produzione si concentra soprattutto sui prodotti vinicoli e da frantoio, meritevoli di numerosi riconoscimenti su scala internazionale.
A piedi copriremo il breve tratto che ci separa da questa azienda, che si può scorgere dalla cima della rocca: attraverseremo alcuni degli scenari più suggestivi della Val d’Orcia nelle prime ore del mattino, per non perdere nemmeno una goccia della sua magia.

Terza tappa: Ripa d’Orcia – San Quirico d’Orcia

Una “passeggiata” di circa 6 km attraversando le polverose strade della Val d’Orcia, con la speranza di fare la conoscenza con altre persone che vivono quotidianamente questo territorio, ci condurrà nel delizioso borgo di San Quirico d’Orcia, d’impianto medioevale, importante luogo di sosta sulla via Francigena. Qui, per pranzo saremo ospiti di Elisabetta nella sua Osteria San Quirico, dove assaporeremo i sapori genuini preparati con cura e con un sorriso. Non vediamo l’ora di chiacchierare con lei che, non tanti anni fa, ha deciso di lasciare il mare della sua amata Liguria, dove è nata e cresciuta, per trasferirsi nella quiete e nell’incanto di un piccolo borgo toscano immerso nelle campagne.

Quarta tappa: San Quirico d’Orcia – Pienza

Dopo aver fatto la conoscenza di Elisabetta e della sua famiglia, ci dirigeremo verso Pienza, la “città ideale” del Medioevo. Non avremo modo e tempo di sostare nel bellissimo borgo perché, in Località Podere Sedime, ci attende Marco Capitoni, illustre imprenditore vinicolo che ha deciso di farci conoscere la sua azienda e la sua produzione. Ci immergeremo, per la seconda volta in un solo giorno, nella magia di un’azienda agricola fortemente legata al territorio, dove il Sangiovese, vitigno tipico di questo territorio, viene interpretato con maestria e passione per realizzare ottimi vini, eccellenze del Made in Italy.

Quinta tappa: Pienza – Montepulciano

Chiuderemo la giornata nella cornice di Montepulciano, borgo a cavallo tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia, dolcemente adagiato su una collina che domina il territorio sottostante. La località è famosa per la produzione dell’omonimo vino, il Nobile di Montepulciano DOC, amato in tutto il mondo. Dormiremo presso la struttura Meublè Evoè prima di riprendere il nostro cammino che, il giorno successivo, ci porterà a valicare i confini regionali per proseguire il nostro itinerario in Umbria.


Gli indirizzi

Podere San Savino, 9 – Località Ripa d’Orcia (Castiglione d’Orcia)

Via Dante Alighieri, 52/b – San Quirico d’Orcia

Podere Sedime, 63 – Pienza

Via di Voltaia nel Corso, 22 – Montepulciano

Via di Cagnano, 13 – Montepulciano

Annunci

2 pensieri su “Secondo giorno: da Castiglione d’Orcia a Montepulciano

  1. Brave e complimenti per l’iniziativa! L’amministrazione del Comune di Castiglione d’Orcia vi augura un buon viaggio ed un buon cammino nelle nostre terre ricche di storia e di splendidi paesaggi che sapranno emozionarvi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...